Personal Task Manager: tenere traccia delle attività svolte

Come tenere traccia delle attività svolte

L’esigenza di tenere traccia del numero di ore lavorate su un determinato progetto è particolarmente sentita da parte del professionista.

Spesso, quando si è dinanzi al computer, non è facile valutare con esattezza il tempo che si è speso per svolgere una prestazione o per elaborare un’attività.

Personal Task Manager (PTM) è un programma opensource che consente di ottenere un riassunto dettagliato di tutte le operazioni che si sono effettuate su base giornaliera, settimanale o mensile.

Clicca qui per la pagina dello sviluppatore

Il programma non necessita di installazione: è avviabile semplicemente estraendo il contentuto dell’archivio zip compresso e facendo doppio clic sul file PTM.exe.

Il software inizierà immediatamente a monitorare le varie applicazioni eseguite sul sistema in uso registrando periodicamente le informazioni acquisite all’interno di un file di registro (un database in formato Access).
Al primo avvio, Personal Task Manager crea automaticamente un’attività (task) denominata Idle. Per modificare l’attività in corso di svolgimento, è sufficiente selezionare Idle quindi cliccare sul pulsante Edit. Il software proporrà una finestra attraverso la quale sarà possibile definire nuove attività o modificare quelle già presenti.

Il pulsante New, visualizzato in calce alla finestra principale del programma, consente di creare rapidamente una nuova attività.

Nell’area della traybar di Windows, Personal Task Manager mostrerà un’icona di colore verde: spostando il puntatore del mouse su di essa, verrà riportata l’attività in corso. Cliccando con il tasto destro del mouse sulla stessa icona, è possibile passare rapidamente da un progetto all’altro.

Com’è facile evincere, Personal Task Manager tiene traccia di qualunque programma venga aperto durante lo svolgimento di ciascuna attività. Il software è in grado di stabilire quale finestra, di volta in volta, sia attiva e, quindi, ad aggiornare il tempo di utilizzo di ogni singola applicazione.

Consultando periodicamente Summary, Statistics, Charts e Week report, è possibile ottenere una precisa indicazione circa il tempo dedicato per l’espletamento dei vari progetti. I resoconti sono completamente personalizzabili, in base alle proprie esigenze. E’ ad esempio possibile specificare periodi di tempo ben determinati in modo tale da avere una panoramica dettagliata circa lo svolgimento della propria attività professionale.

L’icona riportata in corrispondenza di ciascuna attività è liberamente modificabile: sarà così più semplice ed immediato passare da un progetto all’altro registrando, ad esempio, anche i momenti di svago od operazioni di supporto tecnico.

Personal Task Manager (PTM) è scaricabile gratuitamente cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *