Ciao, è da un po’ che vorrei toccare questo argomento ma è veramente complesso parlare degli Angeli e la loro manifestazione nelle nostre vite senza toccare religioni o credenze popolari.

Altrettanto complesso è parlare di un argomento dove non esistono prove scientifiche, soprattutto per me in quanto persona logica.

Proviamoci

Partiamo da qualche domanda, perché esistiamo? Qual’è lo scopo della nostra esistenza? Esiste qualcosa oltre il mondo materiale che vediamo e viviamo?

Se non credi che esista una qual tipo di forza superiore ovviamente questo articolo non fa per te ma se lo stai leggendo desumo che tu sia interessato all’argomento.

Percepisci l’esistenza di qualcosa oltre i nostri sensi, qualcosa oltre la nostra vita, un luogo? Un energia? Dio? Qualcosa dove finisce l’anima, l’informazione che rimane di noi, passatemi il paragone informatico, esiste quindi un luogo, o entità o natura, dove finisce la nostra anima/informazione e potrebbe essere che sia qualcosa di senziente e, in quanto tale, che abbia lo scopo di riportarci a Lui, a diventare come Lui.

Quindi se il desiderio di questa Forza sia di farci diventare come Lui, la nostra permanenza su questa terra ha come unico scopo il migliorarci, evolverci, entrare nella spiritualità.

Con questa premessa possiamo ora rispondere alla domanda “esistono gli Angeli?” 

Si, gli Angeli esistono e sono sempre intorno a te, sono qui proprio per Te!

Gli Angeli sono delle forze che ti vengono inviate per aiutarti nella TUA ascesa spirituale.

E quindi gli Angeli sono dappertutto!

Ogni giorno interagiamo con loro perché gli Angeli sono ovunque, sono nella persona che incontri, sono in un cane, in un gatto, nel vento, nella pioggia, nella gioia ma anche nel dolore. 

Sono in qualunque posto, in qualunque istante della tua esistenza dove senti di non essere più la stessa persona di un minuto prima.

Ora ti chiedo, se ti va, di fermarti qualche minuto, se puoi indossa delle cuffie e ascolta il brano qua sotto, chiudi gli occhi, respira per qualche minuto e poi lascia andare la mente ad un evento che ti ha colpito, ad una persona, magari sconosciuta, con cui hai scambiato due parole e quelle semplici parole ti hanno smosso qualcosa dentro.

Ecco, probabilmente quella persona era un Angelo

Di massimo